inside
Tecnologia a valvola Kermi e bilanciamento idraulico

Tecnologia a valvola per radiatore

Nascosta dietro la testa termostatica, la valvola vera e propria non è visibile dall'esterno, ma questo non ne diminuisce l'importanza per il funzionamento ottimale del radiatore. In tutti i radiatori con valvola Kermi, la moderna tecnologia a valvola garantisce la migliore regolazione, il comfort termico e l'efficienza energetica. Kermi stabilisce così degli standard nella tecnologia a valvola per radiatori, in particolare per quanto riguarda il bilanciamento idraulico semplificato.

Tecnologia a valvola Kermi

Bilanciamento idraulico generale

Il bilanciamento idraulico delle tubazioni negli edifici è una necessità economica ed ecologica. Questo viene richiesto anche in norme DIN e disposizioni applicabili. Solo un radiatore attraversato da una quantità d'acqua di riscaldamento opportunamente dimensionata, può emettere la resa termica richiesta.

Con regolazione idraulica si intende la limitazione della portata volumetrica dell'acqua di riscaldamento a un valore che corrisponde al fabbisogno di calore dei singoli radiatori dell'impianto. Ogni sistema di riscaldamento con generazione di calore e trasmissione di calore separate a livello locale nell'area da riscaldare si trova di fronte al problema della ripartizione del calore in funzione della domanda.

Il sistema ad acqua calda con pompa deve distribuire il calore in modo uniforme a seconda delle esigenze di tutte le stanze da riscaldare. La ripartizione del calore determina una portata volumetrica d'acqua che si ripartisce in base alla resa termica nella rete di tubazioni. Purtroppo, questo è raramente il caso. Secondo il principio della minima resistenza, l'acqua di riscaldamento proveniente dal generatore di calore ritorna al sistema di riscaldamento centralizzato nel percorso più breve. Questo percorso di solito conduce attraverso i radiatori nella rete delle tubazioni più vicini alla pompa di circolazione. In questo modo i radiatori molto lontani dalla centrale di riscaldamento e posizionati in modo scomodo dal punto di vista idraulico vengono attraversati da una quantità di acqua di riscaldamento insufficiente. Di conseguenza, le stanze distanti non vengono riscaldate in modo adeguato mentre le stanze vicino alla centrale sono troppo calde.

La pratica dimostra che questo problema è spesso giudicato erroneamente. Spesso le pompe troppo piccole, le temperature di mandata troppo ridotte o un generatore di calore troppo piccolo vengono considerati una possibile causa della ripartizione del calore inadeguata. Pertanto, vengono montate pompe troppo grandi, la temperatura di mandata viene aumentata o la regolazione del riscaldamento viene modificata. Le conseguenze sono rumori del flusso nel sistema di riscaldamento, stanze troppo calde e stanze scarsamente riscaldate. Inoltre, a ciò è associato un maggiore consumo di energia per la produzione e la ripartizione del calore. Solo tramite un bilanciamento idraulico, ad es. impostando i valori kv corretti, che genera resistenze simili per tutti i radiatori in una rete di distribuzione del calore, questo problema viene risolto con un impiego ottimale dell'energia.

Impianti con bilanciamento idraulico eseguito correttamente

L'impostazione kv sulla valvola eseguita correttamente garantisce una distribuzione uniforme dell'acqua di riscaldamento.

Presente con i radiatori con valvola Kermi per impianti convenzionali di fabbrica .

Impianto con bilanciamento idraulico assente

L'impostazione kv sulle valvole su "completamente aperte"

Il radiatore inferiore (rosso) viene eccessivamente alimentato, mentre i radiatori superiori non sono sufficientemente alimentati.

Sistema di riscaldamento con bilanciamento idraulico

 

 

I vantaggi del bilanciamento idraulico:

  • Risparmio energetico (fino al 6 %)
  • Rispetto dell'ambiente (risparmio di CO2)
  • Comfort (nessun problema di alimentazione eccessiva o insufficiente, nessun rumore sul radiatore)
  • Rispetto delle disposizioni applicabili e dei relativi controlli sulle documentazioni (ad es. certificazione energetica, EN 15378, EN 18599)
  • Soddisfa l'obbligo di bilanciamento idraulico secondo VOB e EnEV
  • Utilizzo dell'efficienza dei generatori di calore ad alta efficienza energetica
Sistema di riscaldamento senza bilanciamento idraulico

Bilanciamento idraulico e finanziamento KfW

La preimpostazione di fabbrica delle valvole è un metodo di approssimazione riconosciuto per il bilanciamento idraulico delle valvole dei radiatori in conformità alla specifica delle prestazioni della Vereinigung der deutschen Zentralheizungswirtschaft, VdZ e.V. (Associazione tedesca della tecnica idrosanitaria). In questo modo vengono soddisfatti i presupposti per il programma di finanziamento statale, ad esempio il KfW.

 

Valvole Kermi con preimpostazione di fabbrica

Valvole Kermi con preimpostazione di fabbrica Kermi

Informazioni dettagliate sul manuale valvole Kermi per i radiatori con valvola Kermi nella documentazione attuale

Caratteristiche e vantaggi

I radiatori con valvola Kermi sono dotati di fabbrica di un inserto valvola regolabile, preimpostato, indipendentemente dalla resa termica. Con gli inserti valvola integrati di serie è possibile effettuare 8 impostazioni principali di kv e 7 impostazioni intermedie. Per una qualità di regolazione pressoché costante nell'intera gamma di prestazioni, nei radiatori di piccole dimensioni vengono utilizzati inserti per la regolazione precisa. Per la preimpostazione kv di fabbrica vengono impiegate 5 delle 15 possibili impostazioni. La preimpostazione kv di fabbrica è destinata a impianti di riscaldamento tradizionali (ad es. nelle case unifamiliari e bifamiliari) con una pressione differenziale (Δp) di 100 mbar.

Nota con sistema monotubo:
Se i radiatori con valvola vengono utilizzati per il sistema monotubo, l'inserto valvola deve essere sempre posizionato sul valore "8".

Inserto valvola V3K / V4K / V6K-S

  • possibili valori kv con 8 impostazioni principali e 7 impostazioni intermedie

Tubo di regolazione sempre apribile, quindi regolabile continuamente

  • adattamento preciso possibile
  • migliore possibilità di pulizia (lavaggio) degli inserti
  • meno sensibile ai guasti

Due diverse dimensioni della valvola

  • Miglior qualità di regolazione, anche in radiatori di piccole dimensioni

Codifica a colori delle valvole, in base al valore kv

  • Valore kv immediatamente riconoscibile
  • Il pezzo di ricambio (fornito sempre completamente aperto) è facile da impostare

Certificazione secondo EN 215

  • Numero di registrazione 6T0002 + 6T0006

 

Vantaggi preimpostazioni di fabbrica

Punto 1

Negli impianti di riscaldamento con fino a 500 m² di superficie utile o con una lunghezza complessiva di tutte le sezioni parziali nella mandata e nel ritorno inferiore a 100 m, bilanciamento idraulico ottimale.

Punto 2

In media fino al 6 % di risparmio energetico.

Punto 3

Soddisfa l'obbligo di bilanciamento idraulico secondo VOB parte C/DIN 18380.

Punto 4

Soddisfa l'obbligo secondo EnEV di effettuare il bilanciamento idraulico.

Punto 5

Soddisfa i requisiti per gli incentivi KfW e BAFA. Nessun sussidio o credito senza bilanciamento idraulico!

Punto 6

Influsso positivo sulla certificazione energetica degli edifici.

Punto 7

Funzionamento corretto dell'impianto di riscaldamento.

Punto 8

Migliore soddisfazione della clientela – meno reclami.

Punto 9

Risparmio di tempo per progettisti e installatori.

Raccordo di collegamento con inserto valvola integrato

Gruppo valvola Kermi – il raccordo di collegamento con inserto valvola integrato

Il gruppo valvola per radiatore Kermi con collegamento da 50 mm

Per tutti i radiatori con collegamento da 50 mm, Kermi offre come accessorio un gruppo valvola. Il raccordo di collegamento alternativo con inserto valvola integrato e bypass regolabile, per la commutazione da funzionamento a due tubi a funzionamento monotubo. Disponibili la forma passante ed angolare, rispettivamente con copertura decorativa di serie. Una versione compatta diventa un radiatore con valvola con una situazione di collegamento di alta qualità, armonicamente abbinata al radiatore.

  • Inserto valvola integrato, percorribile dal flusso da entrambi i lati, ovvero mandata sinistra o destra possibile
  • Funziona bypass bloccabile per sistemi a due tubi o sistemi monotubo
  • Dimensione del collegamento 50 mm, blocco verso il radiatore tramite valvola e albero
  • Forma passante o angolare, copertura di serie
  • Copertura in bianco (RAL 9016), cromo, o estetica acciaio inox

 

La protezione dei vostri dati rappresenta per noi una assoluta priorità. Per la massima funzionalità, l'ottimizzazione costante del sito web e per mostrarvi una pubblicità in accordo con i vostri interessi, questa pagina utilizza cookie diversi: cookie tecnici, cookie di rilevamento e cookie di marketing. Consigliamo di accettare l'utilizzo di questi cookie premendo "Acconsento". Cliccando sul pulsante "Impostazioni" avrete più informazioni sui cookie utilizzati e potrete adattare le vostre impostazioni.
Acconsentite all'utilizzo dei cookie e al trattamento dei vostri dati personali connesso?
Acconsento Impostazioni Informativa sulla protezione dei dati