inside

Bilanciamento idraulico

Il bilanciamento idraulico delle tubazioni negli edifici è una necessità economica ed ecologica. Questo viene richiesto anche in norme DIN e disposizioni applicabili. Solo un radiatore attraversato da sufficiente acqua di riscaldamento può fornire la resa termica necessaria e quindi soddisfare le esigenze dei clienti.

Cos'è il bilanciamento idraulico?

Con regolazione idraulica si intende la limitazione della portata volumetrica dell'acqua di riscaldamento a un valore che corrisponde al calore necessario ai singoli radiatori dell'impianto. Il sistema ad acqua calda con pompa deve distribuire il calore in modo uniforme a seconda delle esigenze di tutte le stanze da riscaldare. La distribuzione del calore determina una portata volumetrica d'acqua che si ripartisce in base alla resa termica nella rete di tubazioni.

Vantaggi del bilanciamento idraulico:

  • Risparmio energetico (fino al 6 %)
  • Rispetto dell'ambiente (risparmio di CO2)
  • Comfort (nessun problema di alimentazione eccessiva o insufficiente, nessun rumore sul radiatore)
  • Rispetto delle disposizioni applicabili e dei relativi controlli sulle documentazioni (ad es. certificazione energetica, EN 15378, EN 18599)

Sistema bilanciato vs. non bilanciato

Hydraulischer Abgleich - abgeglichenes System
Sistema tarato
Hydraulischer Abgleich - nicht abgeglichenes System
Sistema non tarato

Cosa succede quando un sistema non è bilanciato dal punto di vista idraulico?

In questo modo i radiatori molto lontani dalla centrale di riscaldamento e posizionati in modo scomodo dal punto di vista idraulico vengono attraversati da una quantità di acqua di riscaldamento insufficiente. Di conseguenza, le stanze distanti non vengono riscaldate in modo adeguato mentre le stanze vicino alla centrale sono troppo calde. Spesso le pompe troppo piccole, le temperature di mandata troppo ridotte o un generatore di calore troppo piccolo vengono considerati una possibile causa della distribuzione del calore inadeguata. Pertanto, vengono montate pompe troppo grandi, la temperatura di mandata viene aumentata o la regolazione del riscaldamento viene modificata. Le conseguenze sono rumori di flusso nel sistema di riscaldamento, stanze troppo calde e stanze scarsamente riscaldate. Inoltre, a ciò è associato un maggiore consumo di energia per la produzione e la distribuzione di calore.

Come può essere risolto il problema?

Kermi Anschluss- und Ventiltechnik - Hydraulischer Abgleich

Solo tramite un bilanciamento idraulico, ad es. impostando i valori kv corretti, che genera resistenze simili per tutti i radiatori in una rete di distribuzione del calore, questo problema viene risolto con un impiego ottimale dell'energia.

Secondo uno studio dell'Università tecnica di Aquisgrana, la preimpostazione stabilita da Kermi delle valvole termostatiche negli impianti di riscaldamento con una superficie utile riscaldata di massimo 1.000 m², senza altri interventi nelle reti delle tubazioni di riscaldamento parallele, è paragonabile a un bilanciamento idraulico.

Tecnologia a valvola e di collegamento

La protezione dei vostri dati rappresenta per noi una assoluta priorità. Per la massima funzionalità, l'ottimizzazione costante del sito web e per mostrarvi una pubblicità in accordo con i vostri interessi, questa pagina utilizza cookie diversi: cookie tecnici, cookie di rilevamento e cookie di marketing. Consigliamo di accettare l'utilizzo di questi cookie premendo "Acconsento". Cliccando sul pulsante "Impostazioni" avrete più informazioni sui cookie utilizzati e potrete adattare le vostre impostazioni.
Acconsentite all'utilizzo dei cookie e al trattamento dei vostri dati personali connesso?
Acconsento Impostazioni Informativa sulla protezione dei dati